Press "Enter" to skip to content

Il tasso NZD / USD potrebbe calare, il trend rialzista S&P 500 mette in pausa l’accordo commerciale

Stiamo già assistendo a un tasso negativo del Dollaro neozelandese (NZD / USD) a causa di oltre $ 300 miliardi di accaparramento di valuta estera da parte di investitori stranieri in Cina e paesi che sono diventati meno favorevoli del dollaro USA. Ciò include i partner commerciali del Giappone e della Cina che non stanno permettendo all’economia americana di crescere incontrollata.

Si ipotizza che gli Stati Uniti cambieranno la loro politica valutaria allo “standard Gold” se questo problema non verrà risolto presto. Ma altri analisti avvertono che se i paesi asiatici non verranno presto al tavolo delle trattative, il tasso di cambio potrebbe scendere ulteriormente a causa degli stessi motivi per oltre 30 anni.

Come puoi vedere, l’intero mercato prevede che gli Stati Uniti saranno costretti a tornare al gold standard se il prezzo delle valute continua a essere negativo. Molti trader utilizzano il processo di seguire la tendenza nel mercato azionario attuale e mantengono le loro operazioni nella direzione “giusta”. Questo è quello che faccio e faccio dal 1998, quando è iniziata la negoziazione.

Abbiamo seguito l’aggiornamento di eikon e vediamo un indebolimento del dollaro e una spinta per il gold standard. Vediamo anche una correlazione con l’andamento del Dollaro USA (USD). Credo anche che se l’accordo commerciale dovesse concludersi, l’accordo commerciale globale sarebbe una situazione vantaggiosa per gli Stati Uniti, il Canada, la Cina e l’Australia.

Quindi, proprio ieri, ho studiato i metalli e il dollaro USA (USD), molti analisti stanno aspettando di vedere come sarebbe stato l’accordo commerciale. Quello che ho scoperto è che i metalli sarebbero più in linea con lo slancio complessivo dell’USD (USD) rispetto al mercato immobiliare, che è l’ultima cosa che vuoi vedere con un dollaro debole.

Vedo che il mercato dei metalli roventi si sta muovendo più in basso e una transizione dalle attività alle valute. Ed è qui che la borsa del paese inverte la sua direzione.

In effetti, il prezzo dell’oro a pronti è leggermente in linea con la tendenza del “Dow Jones Industrial Average” (DJIA) a circa $ 1.260 e con “S&P 500” a circa 500. Vedo che l’oro sta scendendo, ed essendo in linea con il DJIA, che era dove era a gennaio e febbraio quando la tendenza DJIA iniziò a invertire. E credo che il dollaro canadese si sposterà nel black metal, che è dove dovrebbe essere.

Vediamo anche il rafforzamento del Dollaro USA (USD) e delle altre due nazioni del G-20, Giappone e Canada, in calo rispetto alle valute globali complessive, che potrebbero consentire al Dollaro canadese di superare l’USD (USD). Questo è ora un potente rovesciamento dall’attuale USD al CAD. Quando il prezzo del dollaro canadese cala, i mercati immobiliari diminuiscono come percentuale dell’economia, a causa del calo dei tassi di interesse.

Nel frattempo, gli indici finanziari globali stanno aumentando. Il mercato immobiliare continua a risentire dei commerci e stiamo vedendo acquirenti che cercano di costruire case in terreni liberi che possono essere utilizzati solo come proprietà di svariati milioni di dollari.

La prossima mossa sarebbe quella di vendere o uscire o considerare di aumentare le quote di azioni delle vostre società. Il fattore chiave è se hai delle buone aziende che stanno crescendo i nuovi “titoli di crescita” che non sono basati su grandi quantità di debito.

Ti suggerisco di vendere questo immobile e guardare al fondo obbligazionario del Commonwealth. Risparmierai migliaia, se non di più.